prodotti fitosanitari

I prodotti fitosanitari (agrofarmaci o fitofarmaci) sono tutti quei prodotti, di sintesi o naturali, che vengono utilizzati per combattere le principali avversità delle piante (malattie infettive, fisiopatie, parassiti e fitofagi animali, piante infestanti).

In verità tutto il settore è disciplinato da norme, che si originano generalmente in sede Comunitaria tramite Direttive le quali vengono poi recepite e trasformate in leggi e decreti dagli Stati membri.

La legge italiana definisce prodotti fitosanitari quei prodotti che: « proteggono i vegetali (piante vive o loro prodotti) da organismi nocivi, eliminano piante o parti di esse indesiderate, favoriscono i processi vitali delle piante (esclusi i concimi), conservano i prodotti vegetali (ortaggi, frutta, semi; esclusi i conservanti altrimenti disciplinati) ».

Nel termine di legge sono comprese, quindi, le seguenti categorie di prodotti:

- anticrittogamici (contrastano le malattie e/o alterazioni da funghi e batteri); - nematocidi, insetticidi e acaricidi (combattono insetti e altri animali dannosi); - diserbanti ed erbicidi (eliminano le malerbe); - fitoregolatori (ormoni vegetali ed assimilabili); - radicanti e bracchizzanti.